L’Udc ritorna e riparte da Brocoli 

È lui il nuovo commissario provinciale. Domani convegno con De Poli all’Hotel Trento

TRENTO. Le elezioni provinciali si avvicinano e l’Udc scende in campo. L’Unione di Centro, dopo le mille traversie degli ultimi dieci anni (a partire da quando, nel 2008, per un difetto di forma non venne accolta la presentazione della lista alle provinciali, per passare alla crisi del 2013 quando Lia Beltrami trasmigrò nel Patt), inizia l’avvicinamento a questa tornata elettorale con l’intenzione di tornare ad avere un ruolo, forte della presenza alle recenti politiche (sotto il simbolo di “Noi con l’Italia-Udc”) con il centrodestra. E per ripresentare le proprie insegne, oltre che iniziare a dispiegare un progetto, l’Udc sceglie la giornata di domani, sabato, per dare vita a un convegno dal titolo: “Dal Partito di Alcide Degasperi ad una rinnovata presenza politica in Trentino”, che si terrà nella Sala congressi del Grand Hotel Trento, a partire dalle ore 10.15. Il convegno sarà l’occasione per presentare la squadra rinnovata, a partire dal Comitato provinciale Udc del Trentino per passare al nuovo commissario provinciale, Andrea Brocoli, volto già noto per la militanza prima, giovanissimo, nella Dc (già dai tempi di Mengoni) e poi, per l’appunto nell’Udc. L’incontro servirà come momento di riflessione e dialogo comune ed occasione per i referenti territoriali del ricostituito Udc del Trentino. L’intervento introduttivo sarà curato da Andrea Brocoli, che saluterà e ringrazierà coofondatori, autorità e amici presenti, e dal Presidente nazionale dell’Udc, il senatore Antonio De Poli. Il convegno potrà contare su interventi del prof di sociologia (ed ex senatore)Renzo Gubert, del prof di ingegneria Andrea Tomasi, diMauro Pedrazzoli e del consulente di marketing politico Andrea Maria Villotti.