In Trentino mai un vento così forte 

I tecnici di Meteotrentino al lavoro per verificare tutte le misurazioni: «Ma possiamo anticipare che siamo su livelli record»

di Andrea Selva

TRENTO. Mai viste in Trentino raffiche di vento così forti e su porzioni di territorio così ampie. L’alpinista Reinhold Messner dice che un vento del genere l’ha incontrato solo sull’Everest, le apparecchiature di Meteo Triveneto sul Passo Rolle hanno registrato una velocità del vento superiore ai 200 chilometri orari (ma si tratta di una velocità di raffica e non di una misura relativa alla velocità del vento in un minuto) mentre i tecnici di Meteotrentino sono al lavoro per verificare tutte le registrazioni della rete provinciale in vista di una relazione che sarà pronta probabilmente per la prossima settimana. «Ma già in base alle conseguenze che il vento ha prodotto possiamo dire che si è trattato di un fenomeno senza precedenti. Stiamo verificando tutte le registrazioni in modo da diffondere dati che abbiamo una certa affidabilità. Certo nulla impedisce che in particolari situazioni, dove la particolare forma del terreno o di un versante portano il vento ad accelerare, il vento possa aver raggiunto velocità anche superiori rispetto a quelle che sono state registrate dalle nostre stazioni che comunque hanno una rete piuttosto capillare» anticipa Alberto Trenti, responsabile di Meteotrentino.

«Qualcuno ha pensato a una serie di trombe d’aria o di tornado, ma non è stato così» spiega Giampaolo Rizzonelli. «Si è trattato di raffiche lineari prodotte da grosse differenze di pressione i cui danni sono stati comunque devastanti, anche per l’effetto delle vallate che hanno contribuito ad aumentare la velocità del vento». Quanto alla velocità del vento bisogna spiegare i termini: «Prendiamo la stazione di Meteo Levico Terme - spiega ancora Rizzonelli - che alle 19.19 del 29 ottobre ha registrato una raffica di 117,4 chilometri orari ma il vento medio in quel minuto ha raggiunto i 74 chilometri orari che comunque corrispondono a un vento definito di “burrasca” secondo la scala del vento di Beaufort».

Per quanto riguarda la stazione del Rolle il dato medio sarebbe attorno ai 110 chilometri orari (vento di tempesta violenta secondo la scala Beaufort). Per capire cos’è accaduto in Trentino fra le 19 e le 22 di lunedì 29 ottobre sono molto utili le mappe del vento pubblicate da Meteotrentino che evidenziano come le raffiche siano state particolarmente forti nel Trentino Orientale, in particolare nella zona del Lagorai e nelle valli di Fiemme e Fassa (dove i danni sono stati infatti particolarmente rilevanti) mentre il fenomeno del vento è stato quasi assente nel Trentino Occidentale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA