Oggi il debutto dell’assemblea della Vallagarina. Donatella Conzatti al posto di Stiz

Comunità di valle: manca Nogaredo

 ROVERETO. Debutta oggi l'assemblea della Comunità di Valle della Vallagarina. Alle 18 nella sala Nello Aste del Comprensorio, è convocato per la prima il "parlamentino" della valle, per le prime formalità - la convalida dell'elezione del presidente Stefano Bisoffi, degli eletti, nonché l'ufficializzazione della composizione della giunta esecutiva. Bisoffi è anche chiamato a prestare giuramento; il presidente illustrerà infine all'assemblea i criteri e gli indirizzi generali che perseguirà durante la legislatura. Bisoffi spiegherà anche le prime mosse che intraprenderà la giunta nelle prossime settimane.  L'assemblea parte però ancora "incompleta". Manca all'appello infatti il rappresentante del Comune di Nogaredo, che ancora deve essere eletto dal consiglio comunale. Il paese della destra Adige può vantare anche un altro piccolo "record": è il Comune più rappresentato in assemblea. Saranno infatti cinque i consiglieri del piccolo paese (2000 abitanti), si tratta di Bettinazzi, Bettini, Pataoner, del rappresentante istituzionale, e di Donatella Conzatti. Quest'ultima oggi prende il posto di Gianpaolo Stiz, eletto nella lista Civica Lagarina. Stiz preferisce dedicarsi al ruolo di consigliere comunale a Rovereto, continuando a lavorare all'opposizione all'interno dei valdughiani, che lo preferiscono al loro fianco. In Comunità di Valle entra perciò la giovane (36 anni) Donatella Conzatti, prima dei non eletti della Civica con 189 voti. Commercialista, vive a Nogaredo. (ms)