App per votare la miglior frutta Dietro c’è un laureato trentino

È un neolaureato di Trento il cervello dietro alla app che fa votare la migliore ortofrutta con il telefonino. Si chiama Marco Magnani (nella foto), ha 24 anni, ed è appena uscito con 110 e lode dall'...

È un neolaureato di Trento il cervello dietro alla app che fa votare la migliore ortofrutta con il telefonino. Si chiama Marco Magnani (nella foto), ha 24 anni, ed è appena uscito con 110 e lode dall'Università di Trento, dove si è laureato in interfacce e tecnologie della comunicazione. Magnani è stato contattato da Paolo Beltrami, di WeFrood, ed ora il giovane trentino cura per questa app - ribattezzata da molti il Trip Advisor della frutta e verdura - la parte chiamata in gergo tecnico user experience, cioè l'esperienza che l'utente vive di un nuovo prodotto o servizio ad alto contenuto tecnologico.