VIOLENZA

Aggressione col coltello al parco Santa Chiara

Due pakistani sono finiti all'ospedale feriti da un gruppo di magrebini

TRENTO. Un litigio che si è trasformato in un’aggressione con due giovani che sono finiti all’ospedale con delle ferite da arma da taglio. Non c’è ancora molta chiarezza su quello che è successo nel primo pomeriggio di ieri, lunedì 19 novembre, all’interno del parco Santa Chiara.

Quello che è certo è che due pakistani, uno ha 27 anni, l’altro 24, sono stati portati dall’ambulanza al pronto soccorso del Santa Chiara. Più gravi le ferite per il più giovane che sarebbe stato raggiunto dalla lama di un coltello nella schiena. Per fortuna si tratta comunque di una ferita superficiale che non ha richiesto un intervento chirurgico.

L’allarme è arrivato alla centrale unica del 112 pochi minuti dopo le 14 e al parco Santa Chiara assieme ai sanitari di Trentino Emergenza sono intervenuti anche i carabinieri con una pattuglia della volante in supporto. Saranno i primi che dovranno occuparsi della ricostruzione di quanto successo anche se la strada si presenta in salita. Poca voglia di parlare da parte di chi ha assistito a quello che è successo. Una reticenza che non aiuta certamente le indagini. Dai primi elementi pare che ci sia stata un’aggressione da parte di un gruppo di magrebini (si parla di quattro-cinque persone) ai danni di alcuni pakistani.