ALPINI

Adunata, Trento in festa per le penne nere

Atmosfera euforica in centro città. Migliaia gli alpini che hanno raggiunto il capoluogo. 

LE FOTO: Tutti col naso all'insù, arrivano i paracadutisti - Le penne nere "invadono" Trento Facce da alpini all'Adunata di Trento - Rovereto. Alpini e Schützen sfilano assieme

I VIDEO: La Brigata alpina "Cadore" sfila in via Verdi - Cori alpini, splendida esibizione in centro città - Ladri al campo alpino: rubato anche il cappello - La sfilata per le vie di Rovereto

A BOLZANO: Scritte contro gli alpini sul muro della sede dell'Ansa

TRENTO. L'atmosfera è di festa in tutte le strade del centro di Trento, nei parchi e negli spazi dove gli alpini sono arrivati per la 91esima Adunata.

Nel secondo giorno dell'evento, che ha regalato una mattina di sole, intere famiglie con bambini e migliaia di penne nere si sono trovate in città, a visitare le cittadelle militare e della protezione civile dell'Ana, il Museo di scienze e a ritrovare vecchi amici a cui ogni anni viene dato appuntamento per l'adunata.

Tra i momenti ufficiali della mattina il lancio dei paracadutisti degli alpini, che sono scesi nello stadio Briamasco gremito, con centinaia di persone che sono rimaste senza la possibilità di entrare e hanno assistito all'evento dalle rive dell'Adige e dai giardini circostanti.

Nel pomeriggio la Messa in suffragio di tutti i Caduti e la sfilata con Labaro Ana e vessillo di Trento