È fiemmese il presidente degli “Italian Tories”

Londra: Christian Vinante Giovannini ha fondato con il ledrense Massimo Segalla il gruppo degli attivisti “tricolori” all’interno del partito conservatore di Cameron

di Luciano Chinetti

VAL DI FIEMME. Christian Vinante Giovannini della val di Fiemme e Massimo Segalla della val di Ledro sono i fondatori del "Cities of London and Westminster Conservatives Italian Group", abbreviato  "Italian Tories" a Londra. Chris Vinante Giovannini, presidente in prectore del gruppo,  già da due anni attivista per i Tories, il partito di Cameron che è saldamente al governo, racconta: «Mi sono guardato in giro ed ho fatto delle ricerche on line, ho notato che le comunità di Israele, Russia, India, Polonia,  Cina e Turchia hanno già da decenni delle vere e proprie associazioni all'interno del partito Conservatore. Invece non c’era nulla riguardo a  gruppi o associazioni italiane. Ho scoperto addirittura – aggiunge visibilmente emozionato - che alcune di esse hanno un loro ufficio ed il diritto di riunirsi al Parlamento di Westminster 4 volte all' anno. Da qui parte la mia idea di creare il primo Gruppo Italiano». Giovannini ha poi contattato il suo amico di lunga data Massimo Segalla al quale la politica è sempre interessata in maniera particolare.

Giovannini e Segalla  lavorano duro alle elezioni di maggio 2015 nelle quali i Conservatives hanno stravinto. In quel periodo è stata così lanciata la proposta ad alcuni dirigenti del partito che gli stessi hanno accolto con estremo piacere la notizia e approvato in maniera informale l'avvio delle trattative e poi del lungo lavoro di contatti con le persone interessate. Il gruppo si appoggia alla Westminster Association che è la più prestigiosa e riconosciuta all'interno del partito. Incontro dopo incontro, e- mail dopo e- mail si è giunti all'approvazione ufficiale dell'assemblea dei Tory. «Non è stato facile – aggiunge il vicepresidente in petore Massimo  Segalla - ma adesso siamo pronti alla prima assemblea ufficiale per confermare le cariche ed il manifesto del gruppo».

  All’assemblea parteciperanno anche i soci fondatori Giuseppe Rossi e Alberto Orru, ed i membri del comitato esecutivo Dennis Busano, Yuri Sabatini, Daria Filippelli e Gianluca Vitelli. Assemblea che si svolgerà in una delle sedi del partito nella zona di Londra Victoria alla presenza di alcuni dirigenti dei Conservatives. 

«Siamo sempre al lavoro – commentano soddisfatti i due giovani trentini - per allargare il direttivo ed il numero di attivisti in vista delle elezioni per il sindaco di Londra che avverrà nel maggio 2016.  Avvicinare la comunità italiana al partito conservatore inglese - continua Chris Vinante Giovannini -: questo è il nostro principale obbiettivo. Stiamo già programmando degli eventi socio-culturali per promuovere il Made in Italy a Londra».

Un’iniziativa insomma che fa davvero onore a tutti gli italiani, ma soprattutto ai due giovani intraprendenti che rappresentano la nostra terra trentina.