L'INCONTRI

"Strategia condivisa per il trasporto merci sul Brennero"

A San Michele incontro delle Camere di Commercio dell'Euregio: si è discusso di misure europee per i trasporti: serve anche una apposita app telematica

TRENTO. «Infrastrutture viarie funzionanti ed efficienti sono molto importanti per lo sviluppo economico dell'intera regione. Il tema dell'accessibilità pone da un lato nuove sfide all'Euregio, ma dall'altro serba anche molte opportunità per le aziende».

Lo ha detto il presidente della Camera di commercio di Bolzano, Michl Ebner, che ha partecipato, a San Michele all'Adige, al vertice delle Camere di commercio e dell'economia dell'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino.

Durante l'incontro si è parlato, fra l'altro, della «strategia condivisa per affrontare il crescente trasporto di merci sul collegamento europeo nord-sud che passa per il Brennero».

Per Ebner, «è molto importante portare avanti le condizioni di base per una politica della mobilità e per l'ultimazione della Galleria di base del Brennero e delle sue tratte di accesso».

«Abbiamo elaborato proposte concrete per una mobilità più sostenibile nell'Euregio. Mi riferisco, a titolo esemplificativo, alla creazione di una rete capillare di stazioni che permetta il rifornimento di idrogeno, gas o energia elettrica, alla diffusione di app telematiche capaci di informare e regolare i flussi della circolazione e quindi la sicurezza, all’incentivo di acquisto per veicoli a ridotte emissioni inquinanti, all’utilizzo di materiale rotabile silenzioso, all’installazione di barriere antirumore e a riservare una coppia di binari al trasporto merci», ha commentato il presidente della Camera di commercio di Trento, Giovanni Bort.