STRADE DI SANGUE

Scontro in val Casies, morto un centauro

Nuovo tragico incidente sulle strade dell'Alto Adige: a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione. La vittima è Hannes Noeckler, 25 anni di San Candido

BOLZANO. Non sembra avere fine la tragica scia di sangue sulle strade dell'Alto Adige. Dopo l'incidente mortale di questa mattina (sabato 10 agosto) all'altezza di Burgusio, un nuovo schianto tra un'auto e una moto si è verificato nel primo pomeriggio in val Casies.

Le conseguenze peggiori sono state per il motociclista, Hannes Noeckler, 25 anni di San Candido, che è deceduto sul posto nonostante i disperati tentativi di rianimazione dei soccorritori della Croce Bianca, giunta in pochi minuti assieme ad un'altra ambulanza medicalizzata. Sul posto anche vigili del fuoco e carabinieri per fare luce su quanto accaduto e per i rilievi.

La strada della val Casies è stata chiusa a lungo per le operazioni di soccorso, creando ulteriori problemi al traffico in una giornata dalle code infinite su quasi tutte le arterie della provincia, a partire proprio dalla statale della val Pusteria.