I PRIMI MAESTRI GELATIERI

ROVERETO. Anche fare bene il gelato è un’arte artigiana. Lo è diventata a pieno titolo ieri, con l’ingresso tra i “maestri artigiani” anche della categoria dei gelatieri. La figura del “Maestro...

ROVERETO. Anche fare bene il gelato è un’arte artigiana. Lo è diventata a pieno titolo ieri, con l’ingresso tra i “maestri artigiani” anche della categoria dei gelatieri. La figura del “Maestro Artigiano Gelatiere” è l’ultima categoria entrata a far parte dei “maestri”. Ieri sono stati diplomati i sette che hanno frequentato il corso di formazione dedicato agli aspetti strategici del loro settore. I “Maestri” sono Claudio Commissari, Roberto Fregnan, Lorenzo Giacomoni, Renato Ramus, Gianluca Reitano, Maurizio Rosolen e Donata Zanon; operano a Trento, Cles, Predazzo, Borgo Valsugana, Tesero. Per assaggiare le loro prelibatezze ad Artingegna c’è uno stand congiunto. Qui, nei giorni del festival, i gelatieri creeranno a turno un gusto nuovo, dedicato agli artigiani trentini. Potrà trattarsi di gusti cremosi o fruttati, e ci sarà da sbizzarrirsi sugli ingredienti, che sono ancora “top-secret”. Per scoprirli l’unico modo è fare un giro alla Manifattura oggi o domani. (m.s.)