RICERCHE

Ritrovata incolume la donna dispersa nei boschi di Lagolo

Decisivo l'apporto dei cani molecolari

TRENTO. Si trovava nei boschi col marito per raccogliere funghi la donna scomparsa nel primo pomeriggio di ieri (10 settembre) a Lagolo e ritrovata attorno alle 21 dopo ore di ricerche. 

L'allarme al '112' era stato lanciato verso le 12 dall'uomo che l'ha persa di vista e non l'ha trovata al punto in cui era parcheggiata la loro macchina.

La donna è stata trovata grazie alla traccia seguita dai due cani molecolari della Scuola provinciale Cani da Ricerca e Catastrofe in una zona chiamata Doss Qualon, sopra Lagolo.

Dopo averle prestato le prime cure, i soccorritori la stanno accompagnando all’ambulanza proprio in questi istanti.