LA NOVITA'

Pinzolo, apre la seggiovia Fossadei

PINZOLO. «Mercoledì apre la nuova seggiovia esaposto Fossadei-Malga Cioca», aveva promesso di Roberto Serafini, presidente di Funivie Pinzolo Spa: e così è. Si tratta di un impianto tutto nuovo, sia...

PINZOLO. «Mercoledì apre la nuova seggiovia esaposto Fossadei-Malga Cioca», aveva promesso di Roberto Serafini, presidente di Funivie Pinzolo Spa: e così è. Si tratta di un impianto tutto nuovo, sia come macchinario che come tracciato, che permetterà ai principianti una rapida e comoda salita fino a malga Cioca.

La nuova seggiovia è realizzata da Leitner Spa di Vipiteno, ha una lunghezza di 913,29 metri contro i 1.025 dell’impianto Fossadei dismesso, la portata oraria passa da 694 persone ora a 1.800 del nuovo impianto che ha un tempo di percorrenza di circa tre minuti.

La nuova stazione a monte, posta a 1.761 metri d’altezza sostituisce di fatto la vecchia stazione, mentre quella di valle, a quota 1,84 metri è realizzata in prossimità dell’area Campo scuola, togliendo così quell’insidiosa pendenza per disturbava i neofiti che raggiungevano la vecchia stazione.

Due le curiosità: le seggiole saranno dotate di barra di sicurezza bloccabile per bambini, tra i principali fruitori dell'impianto che servirà una pista facile e l’impianto è firmato Leitner avrà un modello di stazione particolarmente compatto, per minimizzare l’impatto sull'ambiente naturale.

Sempre oggi, grazie alle basse temperature che rendono possibile la produzione di neve programmata anche di giorno vengono aperte la pista Fossadei coi collegamenti con la Rododendro, Cioca2 e Mandrel. I cannoni sono in azione anche sulla pista Tulot. (w.f.)