TRE CONCORSI

Gara tra scolari e studenti utilizzando solo il mocheno

Indetta anche per quest’anno l’iniziativa “Tre concorsi per una lingua dell'Istituto culturale mocheno

VALLE DEI MOCHENI. Indetta anche per quest’anno l’iniziativa “Tre concorsi per una lingua”. Si tratta della formula adottata dall'Istituto culturale mocheno, allo scopo di promuovere l'utilizzo della lingua mochena. Tre concorsi perché si invita la popolazione mochena a partecipare con proprie opere.

Innanzitutto coinvolgendo scolari e studenti con il settore “Schualer ont student”, poi, con prodotti audiovisivi (settore “Filmer”) e quindi con testi letterari e poetici (settore “Schrift”). La condizione principale consiste nella presentazione degli elaborati entro il 30 marzo prossimo, naturalmente negli uffici dell’Istituto a Palù del Fersina.

Ogni concorrente dovrà presentare uno studio scritto e articolato con considerazioni, realizzazioni, progetti riguardanti una o più delle tematiche contenute nel bando: la Comunità di lingua germanofona mochena (storia, tradizioni e cultura; ambiente, economia e sviluppo; scuola e lingua/e); la Regione Trentino – Alto A dige: l’autonomia regionale dal 1948 ad oggi, altre comunità di lingua meno diffusa all’interno dell’Unione Europea (storia, lingua e inquadramento della/e Comunità, problematiche attinenti la lingua, l’economia, la cultura, la legislazione.

L’elaborato potrà essere redatto in italiano o in tedesco e dovrà contenere un minimo di 3.500 caratteri (spazi compresi) in lingua mochena standard. (r.g.)