IL CASO

Orso M49, un escursionista lo incontra in Alto Adige

L'orso "fuggitivo" era nella gola del Bletterbach. L'uomo: "Mi tremavano le gambe. Ho iniziato ad arretrare cantando e fischiando e l'animale si è allontanato". LEGGI ANCHE: Ha distrutto delle arnie sotto Passo Lavazè

BOLZANO. Un escursionista ha incontrato ieri l'orso M49, scappato oltre un mese fa da un recinto in Trentino, nei pressi della gola Bletterbach in Alto Adige.

Come racconta l'uomo di 64 anni, l'incontro è avvenuto lungo un sentiero poco battuto nella zona Butterloch. «Mi tremavano le gambe. Si scherza sempre su eventuali incontri con l'orso, ma quando lo incroci davvero ti passa la voglia di ridere», dice l'altoatesino al quotidiano.

Il plantigrado - prosegue - era ad una trentina di metri di distanza e faceva versi minacciosi. L'escursionista - racconta - ha iniziato ad arretrare cantando e fischiando. Ad un certo punto M49 ha proseguito per la sua strada.