IL CASO

Orso M49, sopralluogo di funzionari Ispra al Casteller

Controllo su recinzioni e sistemi di sicurezza (foto Provincia di Trento)

TRENTO. Mentre una fototrappola ha confermato la presenza dell'orso M49 nei boschi della Marzola, i funzionari di Ispra, l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, hanno fatto visita questa mattina alla struttura del Casteller, da cui il plantigrado è fuggito.

Accompagnati dal dirigente del servizio Giovanni Giovannini, da Claudio Groff del Servizio Foreste e fauna della Provincia di Trento, e da personale del Corpo forestale, i funzionari dell'Ispra hanno preso visione dell'area e della struttura adibita alla tenuta in cattività degli orsi.

Si sono soffermati in particolare - informa la Provincia - sulle recinzioni e sui sistemi di sicurezza di cui la struttura è dotata.

I funzionari della Provincia di Trento hanno fornito informazioni sulla dinamica relativa all'allontanamento di M49 rispondendo anche alle domande del personale di Ispra.