padergnone  

Musica barocca e un libro sulla chiesetta

PADERGNONE. Un folto pubblico ha partecipato, il 7 aprile, nella chiesetta dei Santi Filippo e Giacomo, al concerto di musica barocca “Il Cantico dei Cantici”, con la Pardes Ensemble composta dalle...

PADERGNONE. Un folto pubblico ha partecipato, il 7 aprile, nella chiesetta dei Santi Filippo e Giacomo, al concerto di musica barocca “Il Cantico dei Cantici”, con la Pardes Ensemble composta dalle voci di Claudia Graziadei e Teodora Tommasi e dal liutista Federico Rossignoli (foto). Il concerto dal significato altamente sacro e spirituale, ha esaltato “la feconda e mai interrotta contiguità tra estasi amorosa e divina” e suscitato negli ascoltatori viva emozione. Il concerto è stato il primo appuntamento della manifestazione “Mesi di musica. La Primavera di Vallelaghi”, proposta dal Comune di Vallelaghi. Nell’occasione è stata presentata la pubblicazione “La chiesa dei Santi Filippo e Giacomo di Padergnone“ di Silvano Maccabelli. L’autore ha brevemente illustrato il suo libretto, evidenziando che “la chiesa è ricordata in una pergamena del 1535, legata alla chiesa di San Sebastiano di Padergnone”, e che al suo interno sono presenti tre dipinti dedicati al martire Sebastiano. L’opera di maggior valore è l’affresco che porta la scritta “1520 ser Antoni de la molina e soi filioli…a fato fare queste figure per sua devocione”, insieme con il nome del probabile autore: Nicolò. Nell’affresco sono rappresentati San Sebastiano, Santa Caterina d’Alessandria, la Madonna in trono col Bambino, San Rocco. All’esterno spiccano gli affreschi settecenteschi di San Cristoforo e nella lunetta quello della Sacra Famiglia. (e.z.)