IL CASO

L’ipotesi della giunta: portare una quota di orsi in Slovenia

La Provincia vuole cercare soluzioni per tenere sotto controllo la popolazione

TRENTO. Un accordo con Lubiana per potare una quota di orsi in Slovenia (paese da dove sono arrivati i primi esemplari del progetto Life Ursus) e tenere così sotto controllo la popolazione di plantigradi in Trentino.

È una delle ipotesi sulla quali ragionerà la giunta Fugatti. Ma al di là della fattibilità di un progetto di questo tipo, ovviamente non semplice, è chiaro che la giunta vuole trovare soluzioni per tenere sotto controllo il numero di esemplari sul territorio.

In Slovenia però solo alcuni giorni fa, non senza polemiche, il parlamento di Lubiana ha deliberato l’abbattimento di 200 orsi e 11 lupi. Si tratta della seconda campagna di abbattimenti dopo l’uccisione di 93 esemplari deliberata nel 2017.