TRENTO

Inverno, si volta pagina: oltre i 2000 metri si superano i 50 centimetri di neve fresca

In regione, precipitazioni nevose intense in quota. Novembre parte bene, rispetto allo scorso anno. E a Canazei, turisti israeliani rapiti dal manto bianco che copre il  paese

DA ISRAELE PER GIOCARE A PALLE DI NEVE

 

TRENTO. In Trentino Alto Adige, il mese di novembre quest'anno porta la neve come non si vedeva da tempo. Sopra i 2000 metri si superano i 50 centimetri di neve fresca, grazie alle ultime precipitazioni. Neve fresca tra i 15 e i 20 centimetri sopra i 1500 metri. Lo scorso anno, spiegano gli esperti di Meteotrentino, la neve non si vide fino alla fine di dicembre, primi di gennaio. In valle di Fassa, a Canazei, un gruppo di turisti israeliani, sedotti dal manto bianco che copre il paese, ha improvvisato una delle prime battaglie  a palle di neve della stagione nel parco del paese. 

In Alto Adige,  dopo la prima ondata di neve una settimana fa, nelle scorse ore si sono aggiunti altri 19 centimetri a Casere in valle Aurina, 16 cm a Selva di val Gardena, 10 cm a Pennes ed 8 cm a San Candido.

In montagna aumenta il pericolo valanghe. Il vento ha spostato la neve in modo disomogeneo, creando così deposito maggiori solo in alcune zone.