SCUOLA

Incaricati 1.223 supplenti per il nuovo anno scolastico in Trentino

Le assunzioni a tempo determinato sono state assegnate mediante il nuovo sistema informatizzato di 'chiamata unica'

TRENTO. Sono 1.223 gli incarichi per l'assunzione a tempo determinato del personale docente della scuola primaria e secondaria del Trentino assegnati nei giorni scorsi mediante il nuovo sistema informatizzato di 'chiamata unicà.

Lo rende noto la Provincia. Il nuovo processo di assegnazione, realizzato grazie a una collaborazione tra Dipartimento istruzione e cultura della Provincia autonoma di Trento e Trentino Digitale - sottolinea una nota - consente a tutti gli insegnanti inseriti nelle graduatorie di istituto di avere immediata evidenza delle disponibilità e poter così graduare i posti disponibili in base alle proprie preferenze.

Ad iscrizioni concluse un algoritmo elabora i dati incrociando le disponibilità con le scelte degli aspiranti docenti. Terminate le operazioni risultano assegnati la quasi totalità dei posti interi disponibili, ad eccezione dei posti sul sostegno e Clil e lingue straniere. Le supplenze rimaste saranno assegnate direttamente dalla scuola attraverso i canali di interpello tradizionali (sms-fonogramma).