BONDONE

Cade nel canalone per trenta metri, dal lago d'Idro i bagnanti sentono le grida e danno l'allarme

Un uomo è scivolato mentre stava percorrendo il Sentiero dei contrabbandieri, sopra la ferrata Sasse. Soccorso con l'elicottero reso difficile dall'asperità della zona (foto vigili del fuoco di Bondone)

BONDONE. Una persona è scivolata per una trentina di metri in un canalone, stamane, attorno alle 10 e mezza, mentre stava percorrendo il Sentiero dei contrabbandieri, sopra la ferrata Sasse, nella zona del lago d'Idro.

Subito sono intervenuti i vigili del fuoco di Bondone, guidati dal comandante Fausto Cimarolli. In azione l'elisoccorso, che sta cercando di recuperare l'escursionista, bloccato in una zona molto scoscesa.

La persona, un uomo di Ponte Caffaro, è ferita alla testa ma cosciente. A dare l'allarme alcuni bagnanti che dalla riva del lago hanno sentito le sue guida.