VIOLENZA

Primiero, trentenne minaccia la convivente con una sbarra in acciaio: arrestato

Altro episodio di violenza in famiglia a Canazei: trentenne aggredisce i familiari dopo averli minacciati con un coltello. Doppio intervento dei carabinieri

PRIMIERO. Intervento dei carabinieri per due episodi di violenza in famiglia verificatisi nel Primiero e in val di Fassa. Nel primo caso i militari, dopo una richiesta di aiuto arrivata al centralino della Compagnia di Cavalese, hanno arrestato un trentenne sorpreso mentre stava minacciando la convivente con una sbarra in acciaio. Il giovane, che non era nuovo ad episodi simili, è stato trasferito alla casa circondariale di Bolzano a disposizione dell'autorità giudiziaria.

A Canazei invece i carabinieri sono intervenuti per bloccare un trentenne, in visibile strato di ubriachezza, che aveva appena aggredito i famigliari dopo averli minacciati con un coltello. L'aggressore è stato denunciato alla Procura di Trento per i reati di lesioni personali e violenza o minaccia a pubblico ufficiale.