IN ALTO ADIGE

Bolzano, la banda della grondaia continua a colpire, raffica di furti in casa

Mercoledì ladri hanno colpito in via Barletta e via Bari, venerdì in piazza Vittoria L’appello delle forze dell’ordine ai cittadini: «Chiamate il 112 al minimo sospetto»

BOLZANO. Ladri acrobati ancora in azione, in città. Questa volta, nel mirino dei malviventi sono finiti due appartamenti di via Barletta e via Bari. Venerdì, invece, era toccato a due alloggi in piazza Vittoria. Stessa tecnica, stessa scelta perfetta dei tempi, stessa modalità di “perquisizione” delle abitazioni violate.

Le incursioni sono state messe a segno nel pomeriggio di mercoledì (9 gennaio) e i ladri hanno sicuramente tenuto d’occhio le vittime e i loro movimenti. Poi, assicuratisi che fossero usciti, hanno raggiunto gli appartamenti, arrampicandosi con grande abilità lungo le grondaie o aggrappandosi a elementi architettonici come i climber più preparati. Forzate le porte dei balconi, sono entrati e hanno messo a soqquadro camere e salotti, scegliendo con cura i preziosi da portar via. Lasciati sul posto, invece, computer, tablet e altri oggetti di elettronica. Poi la fuga. Ai padroni di casa la terribile sorpresa. Colpi studiati, pianificati con cura ed eseguiti da professionisti. Per questo, le forze dell’ordine (di questi due ultimi furti se ne sta occupando la Polizia di Stato) invitano tutti a tenere gli occhi sempre ben aperti e a chiamare il numero unico d’emergenza 112 al minimo sospetto. Basta qualche rumore strano nell’appartamento vicino o volti nuovi notati aggirarsi attorno al palazzo. Basta una telefonata per dare il via a una rapida verifica da parte di polizia o carabinieri. Una verifica che può sventare un furto e consentire alle forze dell’ordine di assicurare questi ladri specializzati alla Giustizia. La collaborazione dei cittadini, infatti, è l’arma più efficace per la prevenzione.