VIOLENZA

Bolzano, accoltellato sui Prati del Talvera in pieno giorno

E' accaduto ieri, 24 maggio, attorno alle 18. Vittima un ventinovenne nigeriano assalito da quattro magrebini che, dopo averlo picchiato, lo hanno ferito con una lama

BOLZANO. Ieri pomeriggio, 24 maggio, poco dopo le 18, sui prati del Talvera, è scoppiata una violenta rissa tra stranieri. Tutto è accaduto a pochi metri a nord del ponte e un gruppo di studenti ha assistito al violento episodio.

Da una prima ricostruzione, sembra che il giovane ferito, un nigeriano di 29 anni, abbia scambiato qualche parola con quattro giovani magrebini con cui, forse, s’era trovato in zona. Ma non è escluso né che si fossero dati appuntamento e nemmeno che i quattro lo abbiano atteso per portare a termine un regolamento di conti.

La violenza. I quattro hanno avuto facile sopravvento sul ragazzo, preso a calci e pugni, anche quando ormai era a terra, inerme. Non solo. Uno degli aggressori ha estratto un coltello e ha inferto un colpo su una natica del poveretto. Fatto questo, c’è stato il fuggi fuggi e il quartetto s’è subito dileguato. Qualche istante più tardi, sono arrivate le volanti e i mezzi di soccorritori. I sanitari si sono presi subito cura del ferito, rimasto sul prato, dolorante. Il giovane, rimasto sempre cosciente, è stato medicato e poi trasferito al San Maurizio.

Nel frattempo, sulla base di una prima, sommaria descrizione degli aggressori, in tutta la città sono partite le ricerche, cui hanno partecipato tutte le forze dell’ordine. Nelle prossime ore, il ventinovenne nigeriano sarà ascoltato dagli inquirenti.