ARCO

Ruba un cellulare, si fa un selfie e viene rintracciata

Denunciata per furto una quarantenne abitante a Riva

 

ARCO. Ruba un cellulare, tenta di cancellare le tracce ma poi viene tradita dalla propria vanità. Una quarantenne abitante a Riva del Garda è stata denunciata in stato di libertà per furto aggravato. I fatti risalgono all'8 di novembre, quando la donna ha rubato il telefonino  di un noto idraulico di Arco. L'uomo lo aveva lasciato incustodito mentre era all’opera in una via del centro di Bolognano.

L’artigiano, qualche giorno dopo, aveva ricevuto sul proprio account di google la notifica che tutti i dati del telefono erano stati rimossi. Erano però consercati sul server del motore di ricerca. C'erano anche le foto, comprso un selfie molto particolare. Uno sacatto, una donna. Dalle analisi dei tabulati telefonici la ricostruzione dei fatti. Così i carabinieri di Arco sono risaliti all'autrice del furo del cellulare, che poi è stata denunciata. Il cellulare è stato restituito al legittimo proprietatrio.