Domani a Dro  si corre dal doss al doss

DRO. Tradizione di Pasqua, in Busa, è la gara non competitiva “dal Doss al Doss de corsa” che si tiene a Dro e che è giunta alla 34esima edizione. Ad organizzarla è il gruppo giovani dell’oratorio...

DRO. Tradizione di Pasqua, in Busa, è la gara non competitiva “dal Doss al Doss de corsa” che si tiene a Dro e che è giunta alla 34esima edizione. Ad organizzarla è il gruppo giovani dell’oratorio della parrocchia di Dro – Ceniga – Drena, in collaborazione con l’amministrazione Comunale e l’Atletitica Clarina” di Trento.

La manifestazione si svolge domani, nel giorno di Pasquetta, lungo l’ormai consueto percorso di 8,2 chilometri. La partenza e l’arrivo avverranno alle 9.30 sotto il colle di S. Abbondio, muovendosi poi lungo le vie di Dro e di Ceniga. Alla competizione aderiscono numerose famiglie e gruppi e vi partecipano moltissimi atleti che si contendono il trofeo “S. Abbondio/Matteotti-Curati”.

Il programma prevede dalle 8 alle 9.15 ritrovo e iscrizioni ai piedi del Colle di Sant’Abbondio (quota iscrizione 5 euro), quindi alle 9.30 la partenza. Sono previsti ristori al quinto chilometro e all’arrivo. Servizio di assistenza sanitaria da parte della Croce rossa Alto Garda. Controlli lungo il percorso. Tempo massimo di percorrenza due ore. Alle 11 le premiazioni. A mezzogiorno la santa messa nella piccola chiesa di S.Abbondio a cui seguirà la distribuzione gratuita di “ovi sodi e vim bianc”. Alle 13 per chi sceglierà di fermarsi e pranzare in compagnia ci sarà la “Pasta sul Doss” con l’intrattenimento musicale della Banda Sociale Dro-Ceniga.

Come ogni anno parte della quota di iscrizione verrà devoluto ad un progetto di solidarietà. Stavolta il gruppo giovani ha deciso di aiutare la congregazione delle suore presenti nelle comunità che hanno in cura dei progetti missionari in Africa.