La vita blindata del cronista minacciato dalla mafia

Ma cosa vuol dire, in pratica, vivere sotto scorta? Lo capisci per davvero soltanto quando ti imbatti in un giornalista come Lirio Abbate e ci trascorri assieme alcune ore. In realtà, per comprenderlo basta che gli mandi un messaggio sul telefonino per invitarlo - lui ospite della tua città e del festival del tuo giornale - a prendere un caffè in centro. Lo fai per cortesia, come faresti con un amico, senza pensare che passeggiare in libertà per ...

Andreatta-M5S: in piazza vincono i grillini. Ora parola alle urne

Stesso luogo, stessa ora, stessa campagna elettorale. Siamo in piazza Cesare Battisti a Trento e le due foto che vedete qui in alto dicono molto più di tante analisi politiche. Ci dicono che ad ascoltare il sindaco di Trento Alessandro Andreatta, giovedì pomeriggio, c'erano meno di cento persone che - se messe assieme - non fanno nemmeno la metà della somma dei candidati che lo sostengono. E viene da chiedersi: se in piazza ad applaudire (e ascoltare) ...

Renzi, oltre alle mele si è "mangiato" pure i contestatori (e i professori)

Ma dove si sono nascosti tutti quegli insegnanti che oggi hanno scioperato contro la riforma della scuola di Renzi? Io ne ho visti a centinaia (insieme a centinaia di studenti arrabbiati) sfilare per le vie del centro durante la bella manifestazione a sostegno dello sciopero. Mi sono detto: "Vedrai che oggi pomeriggio Renzi avrà un bel comitato d'accoglienza quando arriverà a Sanbapolis". Del resto, quale migliore occasione che gridarli in faccia ...

Se un necrologio ti ridà il sorriso

Quasi annichilito dalle ondate di cattiveria che mi è toccato leggere in questi giorni sui social network e sui giornali dopo la sciagura del barcone dei disperati, stavo per arrendermi all'idea che l'Italia è un paese irrecuperabile. Un luogo abitato da persone insensibili, miei connazionali che dovrebbero essere anche miei simili, ma che invece non riconosco più. E invece questa sera mi è tornato un velo di speranza quando - sfogliando il Corriere ...

Il vigile e Carmela: quando le ingiustizie (per la politica) non sono tutte uguali

La solidarietà e l'umana vicinanza di fronte ad un male ingiusto dovrebbero essere sentimenti che vanno al di là degli steccati politici o - peggio - dell'opportunismo del momento. Così, almeno, mi hanno insegnato i miei genitori. Ecco perché proprio non capisco (povero ingenuo...) perché un vigile urbano aggredito riceva (giustamente) così tanto affetto e condivisone del dolore da parte delle istituzioni mentre neanche un comunicato stampa (ma neanche ...

Ho iscritto mio figlio a scuola. Ma che fatica...

Un'ora (abbondante) davanti al computer, saltando da un browser all'altro nella fase di installazione software; un paio di telefonate al (cordialissimo ed efficientissimo) numero verde, cinque o sei prove di accesso andate a vuoto e qualche parolaccia affidata alla solitudine del soggiorno. Ecco. Metto subito sul piatto il mio personalissimo bilancio dell'iscrizione (obbligatoria) on line a scuola del mio secondogenito. Un'esperienza che ho affrontato ...

Addio a Moltrer, il mocheno che si faceva capire da tutti

Diego Moltrer amava la sua “lingua”, il mocheno. La amava a tal punto da decidere di usarla per il discorso ufficiale in aula una volta eletto presidente del Consiglio Regionale. Veniva da Fierozzo, un paese piccolo e a molti sconosciuto, ma il suo orizzonte era ampio. Moltrer era il mocheno del piccolo paesino che aveva conquistato “la città”, Pergine, ma anche l’Alta Valsugana alle ultime provinciali. Un incredibile asso pigliatutto per il Patt, ...

Nomine, poltrone e pensionati: se la legge è una farsa

Ci sono volte in cui il potere e la sua gestione fanno dimenticare il senso del limite e anche del ridicolo.  È il caso della nomina a presidente del Centro Santa Chiara di Ivo Gabrielli avvenuta meno di un mese fa con coda di polemiche in seno alla stessa maggioranza. Che cosa si contestava allora? Non certo la figura di Gabrielli, presidente uscente e senz'altro competente, che ha saputo traghettare il Centro attraverso un periodo di burrasca, ...

Not, a volte un po' di autocritica non guasterebbe

Rossi mentre ammira il plastico del Not Ha ragione il governatore Ugo Rossi quando - citando il presidente del Consiglio Matteo Renzi -  dice che "in Italia sugli appalti di opere pubbliche lavorano più gli avvocati che i muratori". L'ipertrofia legislativa, soprattutto in tema di lavori pubblici, è del resto uno dei mali peggiori del nostro Paese, un vulnus che rallenta lo sviluppo e tiene lontani gli investimenti stranieri. Tuttavia questo male ...

Rossi-Borgonovo, e ora cosa farà il Pd con la sua super-assessora?

La prova di forza a cui stiamo assistendo tra il presidente Rossi e l'assessora alla salute Borgonovo Re non avrà soltanto ricadute sugli equilibri di giunta. Difficile, infatti, che il maggiore partito del Trentino – il Pd – resti passivo spettatore di fronte all'oggettivo commissariamento della sua seconda migliore eletta alle ultime provinciali, Donata, miss 10 mila e rotti preferenze. La partita a scacchi è molto delicata, forse la più difficile ...